I contenuti del blog Il Toscanofilo sono rivolti a fumatori di sigari maggiorenni e consapevoli, che vogliono condividere la cultura legata al mondo del Toscano. Non si vuole in alcun modo promuovere l'uso di tabacco. Si ricorda infatti che, in ogni sua forma, IL FUMO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE

La Chiesa delle Sigaraie è un edificio religioso situato a Lucca, in Toscana. Fu costruita nel 1738 dall’architetto Francesco Pini e decorata da Bartolomeo de’ Santi e Lorenzo Castellotti. E’ dedicata a Santa Caterina. Il nome della chiesa è dovuto alla sua vicinanza con l’ex manifattura di tabacchi, dove lavoravano molte donne che confezionavano sigari. Le sigaraie si recavano spesso a pregare nella chiesa, che oggi porta il loro nome.

La chiesa è un esempio significativo di edilizia religiosa barocca. L’interno è a pianta ovale e l’altare maggiore è sormontato da una cupola. Le pareti sono decorate da affreschi e stucchi. Le due pale d’altare, restaurate nel Laboratorio di Restauro della Soprintendenza, raffigurano la Gloria nel nome di Gesù e La Madonna con Bambino che appare a S. Antonio da Padova.

La “Chiesa delle Sigaraie” è un importante monumento storico e artistico della città di Lucca. È un luogo di culto per i fedeli e un punto di interesse turistico.

Ma c’è una caratteristica molto speciale nella “Chiesa delle Sigaraie”: l’affresco sospeso.

Un “affresco sospeso” può sembrare un controsenso, ma in realtà è la grande attrattiva di quest’opera, detta anche “Chiesa delle Marcatrici di Sigari a Lucca”.

L’affresco in questione è opera di Lorenzo Castellotti e raffigura la gloria di Santa Caterina. Lo definiamo “sospeso” perché è stato fissato al soffitto con un supporto e può essere visto attraverso il soffitto riccamente decorato della chiesa. Coloro che lo guardano da sotto hanno l’impressione che il dipinto si muova. Due piccole scale a spirale consentono di osservarlo da vicino.

Il dispositivo utilizzato per l'”affresco sospeso” non è l’unica soluzione originale che si trova nell’edificio, che è una delle più importanti creazioni barocche in Toscana, ed è stato restaurato e riaperto nel 2014 dopo essere stato chiuso per decenni. La pianta ovale e la facciata angolare sono anche molto insolite, soprattutto se paragonate alla maggior parte delle altre magnifiche chiese di Lucca, che sono state costruite principalmente in stile romantico o gotico.

Un altro piccolo, grande tesoro appartenente alla tradizione del sigaro Toscano.

(la foto del post è di Turismo Lucca)

A proposito dell'autore

Post correlati

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy